Donizetti e la Follia

Il progetto è stato realizzato dal quintetto nell’anno del decennale con il patrocinio della Fondazione Donizetti. In un percorso che si snoda tra “Anna Bolena”, “Lucia di Lammermoor”, L’Esule di Roma”, “I Pazzi per progetto” Il furioso all’isola di Santo Domingo”, “Adelia”, “Linda di Chamonix” e Torquato Tasso”, i risvolti autobiografici sono facilmente individuabili: per il pensiero romantico la “follia” era una situazione tipo dei cliché estetici, e Gaetano Donizetti è il maggior ritrattista di “scene di follia” in musica dell’800. Durante il “concerto-narrazione” viene creato un filo conduttore, tra musica e parola, che guida il pubblico alla scoperta dei grandi capolavori del compositore bergamasco. Questo progetto è stato recentemente inciso per l’etichetta discografica Movimento Classical ed è stato inserito come CD download per il mese di giugno 2017 nella rivista Amadeus.

The project has been realized for the 10th anniversary of “Orobie” under the patronage of the Donizetti Foundation. In a trail that winds between “Anna Bolena”, “Lucia di Lammermoor”, L’Esule di Roma”, “I Pazzi per progetto” “Il furioso all’isola di Santo Domingo”, “Adelia”, “Linda di Chamonix” and Torquato Tasso”, the autobiographical implications are easily identifiable: for romantic thought, “madness” was a typical situation of aesthetic clichés, and Gaetano Donizetti is the greatest portraitist of “scenes of madness” in 19th century music. During the concert a common thread is created, between music and word, which guides the audience to discover the great masterpieces of the composer. This project was recently recorded for the Movimento Classical label and It has been inserted as download CD for the mounth of June 2017 inside “Amadeus” magazine.